La mia ricetta fortunata: marmellata di zucca

La marmellata di zucca è una tradizione nella nostra famiglia, che è iniziata grazie alla passione per la cucina e per l’orto del mio nonno. Si tratta di una marmellata molto particolare che difficilmente si trova in commercio, così come difficilmente si trovano i semi, se non da qualche appassionato coltivatore. E’ tipica degli orti domestici, il modo migliore per reperirli è quindi il passaparola. Io ho avuto le mie prime zucche in regalo l’anno scorso, avevo espresso il desiderio di fare la marmellata e sono stata ascoltata al volo da mia mamma e da una mia cara amica. Alla fine ero proprietaria di ben 4 enormi zucche…

Ho quindi fatto una buonissima marmellata ed ho tenuto i semi. La primavera scorsa no ho messi un po’ in una aiuoletta del mio minuscolo giardino, tanto per provare, ed il risultato è stato decisamente vincente. Ho cresciuto un groviglio di piante vigorosissime che si sono totalmente impossessate di un buon terzo di giardino, siepe compresa, e la settimana scorsa ho raccolto ben 15 zucche! Di taglie diverse si capisce, però era tempo di raccogliere e pensare alla marmellata. Ne ho avute due in regalo da mio papà, a cui avevo dato i semi. Lui ha ottenuto due frutti perfetti. Io non sono esperta… e non uso concimi di nessun tipo, nemmeno naturali. L’orto di mio papà è concimato con letame. Credo proprio che questo faccia la differenza.

DSC_0003-1

DSC_0011-2

 

 

 

 

 

Eccole nelle immagini, le progenitrici delle zucche di quest’anno. La buccia ricorda molto quella dell’anguria, da qui il nome di anguria bianca, bianca per il colore della polpa. Ma è anche conosciuta come zucca del Siam, zucca a semi rossi o a foglie di fico. Botanicamente è una cucurbita ficifolia. 

Ecco tutto quello che occorre: zucche, vasetti, stecche di vaniglia, limoni, zucchero, recipienti, coltelli.

Marmellata di zucca 2015

Marmellata di zucca 15

 

 

 

 

 

 

RICETTA (dosi per una zucca di circa 7-8 kg):

  • Pulire la zucca togliendo scorza e semi poi tagliare la polpa a dadini.  Questa operazione è lunga e faticosa, la scorza della zucca è molto dura, togliere i semi richiede un po’ di pazienza. Pesare la polpa e metterla in un recipiente piuttosto capiente, a cui poi si aggiungerà il resto. La polpa deve stare in fusione una notte

Marmellata di zucca 2015

Marmellata di zucca 2015

 

 

 

 

 

  • Tagliare a metà un limone non trattato, poi tagliarlo a fette non troppo fini ed infine tagliare ogni fetta in 3 parti, aggiungerlo alla polpa di zucca

Marmellata di zucca 2015

  • Unire 1 stecca di vaniglia a pezzetti
  • Aggiungere 3 hg di zucchero per kg di polpa di zucca
  • Mescolare bene e lasciare in fusione per una notte

Marmellata di zucca 2015

Marmellata di zucca 2015

 

 

 

 

 

  • Cucinare a fuoco lento per circa 5 ore. Quando il preparato non farà più schiuma e sarà di un bel color miele scuro allora la marmellata è pronta!

Marmellata di zucca 2015

  • Mettere nei vasetti ancora calda, chiuderli, capovolgerli e lasciar raffreddare.

Marmellata di zucca 2015

Marmellata di zucca 2015

 

 

 

 

 

Ecco il mio fantastico risultato!!!! Non mi resta che mangiarla e regalarne qualche vasetto…